.
Annunci online

Cocco.
post pubblicato in Diario, il 9 febbraio 2006

Quanta parte di noi rimane nelle canzoni. E quanto delle canzoni rimane in noi. Non si riesce a quantificare, è difficile. Ascolti certi brani e spicchi salti nel cervello facendo capriole, come su un tappeto elastico, fino a toccarne le pareti. Ci appiccichi sopra un ricordo. Uno qualsiasi. Ed ogni volta che arrivano, immancabile, arriva anche lui. Il momento che lega l’emozione te lo porti dentro. E non importa se il pezzo è rock o sdolcinato o altro. Quella cosa sta lì. In agguato, a volte, per prenderti il cuore stringerlo forte. Annunciato, altre, quando decidi che hai voglia di sentire di nuovo quell’odore, quel sapore. E la vai a cercare, anche se ti fa male, anche se non vorresti, anche se non dovresti. Poi chiudi gli occhi e lasci che entri, scuota la palma dei sensi e faccia cadere le noci di cocco. Dure da aprire, ma dolcissime, dentro.




permalink | inviato da il 9/2/2006 alle 13:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa
Sfoglia gennaio        marzo
tag cloud
links
calendario
cerca